L’acquisto della casa è sempre un passaggio molto importante della nostra vita. Così come la vendita di un immobile sigla momenti densi di significato: dall’investimento, alla trasformazione del patrimonio, dalla necessità ai cambiamenti generazionali. In tutti e due i casi l’acquisto o la vendita di un immobile non sono cose da prendere alla leggera.

E’ importante, dunque, rivolgersi al notaio per venire a conoscenza delle insidie, tanto per chi vende tanto per chi acquista, che possono nascondersi dietro una (apparentemente) banale compravendita.

I Notai prestano un accurato e personalizzato servizio di consulenza in campo societario per quanto riguarda la costituzione di una società,modifiche dei contratti di società, trasferimento di partecipazioni societarie, trasformazione, fusione e scissione di una società, con l’obiettivo di assicurare il raggiungimento delle specifiche esigenze del cliente.
In particolare, il notaio fornisce tutte le informazioni e i chiarimenti relativi ai diversi tipi di società (rientranti nelle società di persone e società di capitali), soprattutto con riferimento alle connesse responsabilità patrimoniali; fornisce la più ampia consulenza nella stesura degli statuti societari per il soddisfacimento di esigenze specifiche relative ai sistemi di amministrazione, rappresentanza, controllo, ripartizione delle competenze, poteri e responsabilità degli organi societari.

Esistono due tipi di successione: testamentaria, quando è regolata da un testamento o legittima quando è disciplinata esclusivamente dalla legge. In ogni caso il nostro ordinamento stabilisce che una quota di eredità, la legittima, spetta di diritto ai parenti più stretti.

Grazie alla sua preparazione specifica in materia, l’intervento del notaio è di estrema importanza per compiere le scelte più adeguate alle proprie esigenze e tutti i passaggi per una successione sicura.

Ampia attenzione viene data agli atti di Associazione, Fondazione, Comitati, Cooperative sociali, Onlus, ecc.

Presso lo studio possono inoltre stipularsi ed effettuarsi procure, deleghe, estratti, pratiche auto e più in generale tutti gli atti e le operazioni che richiedono l’intervento e il consiglio di un notaio.

La concessione di un mutuo è un atto pubblico e, secondo la legge, deve essere stipulato davanti al Notaio, che in quel momento riveste la figura di pubblico ufficiale.

Presso il nostro studio adempiamo a tali pratiche e ci occupiamo di verificare che l’immobile non sia gravato da ipoteca o altre formalità pregiudizievoli e che il contenuto del contratto di stipula sia, oltre che legittimo, chiaro e conosciuto da tutte le parti.Ci occupiamo anche di surrogazioni, aperture di credito, pratiche di frazionamento e cancellazioni di ipoteca.

Si effettuano pratiche e atti in merito a cessioni di azioni e partecipazioni, operazioni straordinarie di società quali aumenti e riduzioni di capitale, trasformazioni, fusioni e scissioni, procure di imprese e società e molte altre operazioni.

Predisponiamo atti in materia di cessioni di aziende, marchi e altri segni distintivi, start-up innovative, contratti di rete, associazioni o raggruppamenti temporanei di imprese, patti di famiglia, trust e, più in generale, contratti di impresa.

Le funzioni del Notaio

“Tanto più notaio, tanto meno giudice”. Con queste parole un famoso giurista (Carnelutti) ha definito la funzione essenziale del notaio (e cioè l’attività più importante che la legge affida al notaio).Questo significa che quanto più il notaio fa bene il suo lavoro – e cioè accerta ed interpreta la volontà delle parti (cioè delle persone) che concludono un contratto e redige in modo conforme alla legge e con chiarezza le relative clausole – tanto meno c’è bisogno di ricorrere al giudice (e cioè tanto minore è il rischio che l’atto notarile sia fonte di cause).

Il rapporto personale

Per legge “spetta al notaio soltanto d’indagare la volontà delle parti e dirigere personalmente la compilazione integrale dell’atto” (art. 47 della legge notarile).Il notaio deve indagare la volontà delle parti in modo approfondito e completo, mediante domande e scambio di informazioni intese a ricercare anche i motivi e le possibili modificazioni della volontà prospettatagli (cod. deontologico appr. Dal Cons. Naz. Not. Il 24.2.1994).

La Competenza

Il notaio è un pubblico ufficiale istituito per ricevere gli atti tra vivi (cioè vendite, permute, divisioni, mutui ecc.) e di ultima volontà (cioè testamenti), attribuire loro pubblica fede, conservarli e rilasciarne copie, certificati (e cioè riassunti) ed estratti (art. 1 legge not.). L’atto redatto dal notaio è un atto pubblico, perchè il notaio è autorizzato ad attribuirgli pubblica fede (perciò è un pubblico ufficiale) e come tale ha una particolare efficacia legale: quello che il notaio attesta nell’atto notarile fa piena prova, salvo che sia accertato il reato di falso.

IL SERVIZIO

il notaio è obbligato dalla sua stessa legge professionale a tenere elevato il livello della prestazione. Il suo operato è controllato ogni due anni da un apposito ufficio statale, che può promuovere sanzioni anche gravi. Il servizio erogato da un’attività professionale complessa non va rimesso esclusivamente alle regole del mercato e della concorrenza, perché un atto notarile, come la difesa dell’avvocato, un’operazione chirurgica o il progetto di un ponte non sono un semplice prodotto di consumo, che meno costa e meglio è. La qualità della prestazione è garanzia di tenuta nel tempo.